Torta agli agrumi

torta ricotta agrumi

La cucina del ‘senza’ non mi è mai appartenuta.
Ho sempre mangiato tutto quello che mi diceva la pancia, oppure il cuore, finché pian piano ho dovuto per forza di cosa iniziare a rimuovere piccoli mattoncini.
Eppure più peggiorano le reazioni, più sono confusa dalle cause.
Del resto credo che quando il mondo ti carica sulle spalle i suoi sacchi tu pian piano ti pieghi finché non ce la fai più, e il corpo risponde come può mandandoti segnali che tu continui ad ignorare imperterrita.

In parafarmacia oggi mi hanno dato un buono perché sono diventata una cliente affezionata.
Se continuo così completo la tessera e faccio tombola.

Ho preso un paio di nuovi libri che mi piacciono, perché non propongono ricette ‘senza‘ forzate (ho provato la pizza senza glutine con un preparato integrale… mi veniva da piangere ad ogni morso per quanto era imbarazzante!), ve ne parlerò presto, intanto godetevi la semplicità di questa torta agli agrumi profumatissima.
Io ho usato un mix di farine senza glutine e la ricotta senza lattosio, ma voi fatela usando tutto quello che potete!

torta ricotta agrumi

TORTA AGLI AGRUMI

Tempo di preparazione : 20 minuti
Tempo di cottura : 35 minuti
PER UNO STAMPO DA 22 CM

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 220 g zucchero
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia (o i semi di 1/2 bacca)
  • 1 lime
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 60 g olio di riso
  • 200 g ricotta fresca (io senza lattosio)
  • 230 g farina debole tipo 00+ 50 g farina di farro integrale (io 300 g Mix it per Dolci Schaer)
  • 8 g lievito istantaneo per dolci
  • 1 presa sale al chinotto (o sale fino normale)

PREPARAZIONE

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa chiara e gonfia. Unite l’estratto di vaniglia, le scorze (lavate ed asciugate bene la frutta) ed il succo degli agrumi (circa 150 ml).
Versate l’olio, la ricotta e mescolate con una frusta, unite la farina, il lievito, il sale e mischiate a fondo.
Accendete il forno a 170 gradi e imburrate (o spruzzate con lo staccante se siete intolleranti) uno stampo da ciambella da 22 cm.
Versate l’impasto, livellatelo e infornate la torta, inizialmente con un foglio di alluminio a coprirla in modo che lieviti in maniera omogenea. Dopo circa 20 minuti togliete velocemente l’alluminio e terminate la cottura per altri 15 minuti, o finché uno stecchino passato nel mezzo ne uscirà asciutto. Sfornate, lasciate raffreddare e sformate.
Si conserva per 2-3 giorni chiusa in una tortiera.

NOTE

Per la perfetta riuscita della torta dovete montare bene, benissimo le uova con lo zucchero, per una quindicina di minuti almeno, e mescolare delicatamente quando unite gli altri ingredienti.

Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto di instagram come monioneinamillion oppure posta la foto sulla pagina facebook ed io la condividerò con piacere sui social!

torta ricotta agrumi

torta ricotta agrumi

torta ricotta agrumi

torta ricotta agrumi

Estratto green

estratto green
No, non avete sbagliato blog.
Non ho cambiato sponda volontariamente sbandierando cibo sano e salutismo (o pasticche miracolose) come via per la redenzione.
Non siete atterrati in una galassia alternativa dove ho smesso di essere una golosona che traffica cioccolato bianco sottobanco, semplicemente il mio corpo mi chiede attenzione.
E non poca.

(altro…)

Granola alle carote

Granola carote1
Vorrei.

Vorrei vivere a colori, tra sorrisi e spensieratezza.
Vorrei scandire il tempo e godere di ogni istante, senza fretta né orologi.
Vorrei seguire i desideri perdermi in un mondo tutto mio, dove non esistono momenti bui o tristezza.
Vorrei aprire quel cassetto e fare follie, ridere rumorosamente e piangere di gioia, partire, viaggiare, correre e respirare a fondo la vita.
Tanti vorrei, come piccoli fiocchi che si avvicinano, si stringono, si legano fino a diventare sogni che si sbriciolano nella mani della realtà.

Fiocchi di avena e carote grattugiate che hanno in comune? Nulla, eppure grazie a miss Sweet Kabocha ed al suo libro, ora sono la mia nuova sinfonia mattutina.

(altro…)

Mini sacher torte

Dolci | 18 gennaio 2017 | By

mini sacher torte
Altalenante, l’umore come la cucina.

Passo giornate a cucinare, poi per interminabili giorni non mi presento davanti ai fornelli se non per una pasta veloce nella pausa pranzo risicata. E ho una repulsione per il fotografare.
Sono stufa, satolla di scopiazzature e adeguamenti a schemi rigidi e senza basi, così che quel piccolo stile scuro e amabile che sentivo mio ora lo rivedo in tanto, troppo, e mi stomaca.

(altro…)

Taralli al Vov

tarallivov1
Non sono una fanatica della colazione, o meglio, quando sono a casa faccio colazione velocemente, con gli occhi ancora mezzi chiusi, mentre quando mi capita di andare in hotel mi concedo tutto il tempo (e l’abbuffata) che merita.
Quindi anche i dolci che circolano per casa devono essere pratici da mangiare al volo tra una sorsata e l’altra di infuso, e normalmente mi alterno tra torte e biscotti homemade.

(altro…)

Panini dolci di Santa Lucia (Lussekatter)

Dolci, Inverno, Lievitati | 9 dicembre 2016 | By

Panini Santa Lucia

Vi lascio questa ricetta tipica della Svezia con qualche giorno d’anticipo rispetto alla ricorrenza per cui si prepara, ossia Santa Lucia, il 13 dicembre, in modo che possiate procurarvi tutti gli ingredienti e preparala.

(altro…)

Muffin con miele e noci pecan

Muffin al miele e noci

Sto accumulando libri sopra a libri, volumi intonsi che ho avuto il tempo di sfogliare a malapena, su cui appiccico post-it per ‘quando avrò tempo‘.
L’altra mattina dopo una visita terminata in anticipo cercavo un dolce leggero e profumato, facile e veloce da fare e così ho aperto I doni di Irene, il nuovo bellissimo libro di Miss Valdirose, ed ho subito addocchiato i suoi muffin integrali con miele e noci.

(altro…)

Panbrioche alla zucca

Autunno, Dolci, Lievitati | 15 novembre 2016 | By

panbrioche zucca
Le settimane scorrono veloci, l’autunno breve di montagna ormai è proiettato verso l’inverno e come ogni anno io già non vedo l’ora arrivi il Natale.
Rientro da un weekend intenso e ricco, passato a Trieste per il mio primo corso di Food photography e più ci penso e più sono felice di quel che abbiamo costruito insieme, io ed i fotografi coi quali ho collaborato. Non è stato facile, in alcuni momenti temevo di non essere in grado , però ne sono uscita cresciuta ed arricchita, forse addirittura più io degli ‘studenti’.

(altro…)

Ghirlanda di biscotti con latte e okara di mandorle

Basi, Dolci | 9 novembre 2016 | By

Girlanda biscotti natale

Un contest a tema natalizio con tantissime amiche e lo Slow Juicer Ultimate Collection (SJ 15XL UPo) nella girlanda di biscotti senza lattosio che vi propongo oggi.
Eh si perché questo estrattore di ultima generazione che fa pure i sorbetti e gelati in stile nana icecream, è perfetto per preparare il latte vegetale in casa in maniera veloce, silenziosa e pratica e qui il Natale è arrivato in anticipo! In questa ricetta oltre al latte vegetale ho voluto usare anche lo ‘scarto’ delle mandorle, ossia l’okara, ricchissima di fibre e sapore, e il té matcha con gocce di cioccolato per differenziare metà dell’impasto (usate un matcha di qualità, dal colore intenso, non come il mio…).

(altro…)

Gallette all’olio con frutti di bosco

Gallette-Frutti-Bosco1_
Reagire ad un’intolleranza non è semplice, soprattutto se riguarda alimenti che fanno parte della tua alimentazione a 360 gradi (e se si è testarde come me).
Dopo vari sfoghi e reazioni cutanee da stress, l’intolleranza al lattosio (quella brutta e cattiva) ha bussato alla mia porta.
All’inizio non volevo cedere, una guerra continua, tra abbuffate, crampi e altri effetti inenarrabili, finché ho capitolato ed ha vinto lei, soprattutto al supermercato con il costo di quelle concessioni ‘senza lattosio‘.

(altro…)

CONSIGLIA Ciambella con sorpresa