Mexican Caesar burger

burger pollo guacamole
Ho una predilezione particolare per i panini. Sul blog ne trovate di ogni tipo, e a casa mia passano per la cucina almeno una volta ogni due settimane.
Quando preparo i miei buns preferiti (si lo so, dovrei aggiornare le foto, ma mi dimentico sempre di fotografarli) quelli che non uso li congelo appena si raffreddano, così che ho sempre una scorta pronta da imbottire a dovere.

(altro…)

Purple veggie burger

Purple veggie burger
O 50 sfumature di viola.
Un burger vegetariano buonissi(missi)mo è la ricetta di oggi, un panino in technicolor con profumi, consistenze e un colpo d’occhio unici, perché anche nei momenti peggiori un tocco di colore può portare un pizzico di felicità.

(altro…)

Club Sandwich

Panini | 22 agosto 2016 | By

Club Sandwich
Panini
.
La mia passione, il mio comfort food, alti, ricchi e colorati. Non un semplice assemblaggio di strati, ma una ricerca continua di abbinamenti luculliani, di salse con cui accompagnarli, per trovare il morso perfetto, tra crosta croccante e interno morbido e caldo.
Il Club Sandwich era il cavallo di battaglia del rifugio dei miei genitori che avevamo alla partenza degli impianti di sci del paese, chiuso ormai 17 anni fa. Ed io stavo li estasiata prima a guardare e poi a preparare strato su strato quella piccola meraviglia che racchiude sapori unici.

(altro…)

Panino ligure per Saranno Famosi 2016

Panini | 28 giugno 2016 | By

Panino Inalpi 1
Panini
.
Il mio regno, la mia passione.
Un amore incondizionato fin da bambina, perché un semplice pane e prosciutto non era mai abbastanza.
Volevo il pane con i semi, e magari un po’ di stracchino morbido, e questo era quello tipico da ‘gara della domenica’, che caratterizzava ogni trasferta per il campionato di sci alpino.
Negli anni ho provato, sbagliato, gustato e imparato tantissimo, ma ancora non abbastanza, così quando riesco a casa propongo qualche esperimento, oppure un classico intramontabile.

(altro…)

Green burger di quinoa e piselli

Veggie burger quinoa piselli
Prendi un forno Neff slide&hide e mettilo in una ciotola.
Aggiungi un libro dalle ricette green e spezzettalo grossolanamente.
Prendi una settimana stressante ed effettua le pieghe stretch&fold più volte sul piano in acciaio fino a compattarla.
Versa un decilitro (anche due) di vino rosso, buono e profumato, in un bicchiere e bevilo canticchiando.
Trita finemente la voglia di un panino goloso, ma sano e leggero, e mescolala al resto degli ingredienti.
Stendi tutto in una teglia, spolvera con un pizzico di follia bicolor e –dopo aver raccolto la mascella per i soli 8 minuti necessari al riscaldamento- inforna impostando il timer di autospegnimento.
Esci, vai in farmacia, tanto i panini in meno di 30 minuti con la baracca il forno di prima non erano mai pronti.
Rientra dopo 15 minuti, corri in cucina e spegni immediatamente tutto perché i panini sono già alti, soffici e con un colore al limite del bruciacchiato.
E ridi, ridi come una matta, perché anche se le cose materiali non sono importanti nella vita, tu hai finalmente un forno che meriti tale nome.

(altro…)

Falafel di barbabietole

falafel, ceci, barbabietole, rape rosse, pomodori, chutney, pita, piadina, oriental style, green food, veg, vegetariano
Londra, novembre 2005.

Covent Garden.
Un piccolo locale solo da asporto ed il panino-falafel più buono che io abbia mai mangiato.
La bellezza del negozietto era il banco frigo a vista, tipo gelateria che occupava tutta la superficie antistante l’ingresso, con vaschette di ogni genere e si potevano scegliere le farciture per il panino, dalle verdure alle salse. Per me melanzane fritte, pomodoro, insalata e salsa piccante allo yogurt.
Una meraviglia.
Ci sono tornata speranzosa nell’aprile 2012, ma di quel negozietto nemmeno l’ombra. Però poco dopo, all’ombra di un albero ad Hampstead Heath, il mio lui mi ha chiesto di sposarlo.

(altro…)

Pita al farro con maiale piccante, guacamole al mango e sedano di montagna

Estate, Panini | 17 luglio 2015 | By

pita, farro, contest, maiale, mango, spinacino, pomodoro, sedano di montagna, levistico, street food
Corro, corro a volte senza nemmeno sapere dove sto andando.
Corro con la mente, con le parole, con la vita (ma poco con le gambe, dovrei farlo pure con quelle, almeno mi farebbe bene!!) e con le emozioni.
Vorrei fermarmi, mentre tutto scorre, mentre tutto è già troppo indietro, troppo lontano, troppo.

Oggi vi mostro la ricetta che ho proposto per il contest Happy Food, nato dalla collaborazione tra iFood e Le Cool, che richiedeva la presentazione di una ricetta che per noi rappresentava a pieno una preparazione Street Food, da mangiare in piedi, innovativa, che tenesse conto della qualità degli ingredienti. La ricetta vincente è stata quella di Tania, fantastica, perfetta da mangiare in un sol boccone.
Volevo un bel panino ricco, imbottito, perfetto stile Eat Street, con abbinamenti particolari, freschi, saporiti e studiati e che fosse facilmente ‘riempibile’, ed ecco il perché della pita.
Io l’ho apprezzato in ogni sua sfaccettatura ed ora eccovi la ricetta!

(altro…)

Chicken curry burger con pesche, rucola e bastoncini di feta

hamburger pollo, buns al curry, spezie, pesche, rucola, composta cipolle, panino, strati, feta fritta, maionese pastorizzata, rosmarino, salsa balkanise, roux
Estate del 1990. Una bambina paffutella sta mangiando una coppa di frutti di bosco con la panna ed un fotografo la sta immortalando felice, spensierata e sulla terrazza del nuovo rifugio alla partenza degli impianti di sci.
E’ così che è cominciato tutto.
Quella baita aveva vetrate enormi ed una cucina piccina, ed è stata nostra per quasi 10 anni.
Tanti ricordi tra quelle pareti di legno, belli e brutti, dove ho imparato a fare la cameriera, a cucinare, a fare le grigliate alla brace ed a non rispondere male ai clienti scortesi.
Ricordo un pomeriggio con pochi clienti ed io che, ormai qualche anno dopo, armeggiavo con uova, pancetta e fette di pane cercando di replicare i panini che preparava mia mamma. Erano fantastici, enormi e pieni di gusto: i miei occhi vedevano mille strati e non riuscivo a capire come facessero a stare assieme senza cadere.

Credo sia nata li la mia passione per sandwich&affini. Anzi, è quasi una fissazione! Devono essere alti, ricchi di sfumature, di consistenze e, soprattutto, di contrasti. E poi devono avere una salsa perfetta, fatta apposta per loro. Insomma, io amo i panini!

(altro…)

Trecce brioche salate di Pasqua

brioche, pasqua, uova, pepe sichuan, easy, salate, ricorrenze, lievitati
Non amo le ricorrenze. Mi rendono particolarmente noiosa, perché le cose imposte non le ho mai digerite.
I giorni di festa che capitano per caso io li adoro, soprattutto quando i problemi sono all’ordine del giorno e magari, finalmente, arriva una buona notizia.
La prossima settimana è Pasqua. Ed io sono felice, anzi felicissima, perché è una di quelle feste che io e mio marito abbiamo tenuto ‘per noi’.
Niente pranzi da altri con l’agnello che mi fa sentire male solo alla prima rampa di scale, niente sorrisi obbligati, niente chiacchiere inutili. Solo io e lui e null’altro.
Non so ancora cosa faremo visto il periodo buio, magari preparerò qualcosa di semplice, poi una passeggiata tra le chiazze nevose che pian piano spariscono e ci crogioleremo sotto i raggi del sole in un prato sperduto.
Ecco, questa per me è la festività perfetta. Nostra.

(altro…)

Bagel-burger di cavolo, radicchio rosa e porri glassati

bagel burger cavolo radicchio fontal pomodori porri

Non amo particolarmente i panini.

O meglio, non amo i panini semplici, tipo pane e mortadella, ma adoro quelli iper farciti, un po’ come quelli che si trovano nei tanto attuali quanto modaioli Burger Gourmet.
Quando ne ho l’occasione ed il tempo, a cena mi invento qualche abbinamento per uscire dai soliti schemi, cercando di farmi anche il pane in casa.

(altro…)

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia