Strudel in vasetto

Venerdì di una settimana corta. C’è chi ha fatto il ponte, io invece ho lavorato, ma oggi sono con i piedini al mare, fino al primo maggio.
Piccole ferie in un anno complicato, e la voglia di staccare la spina.
Oggi vi parlo della mia ultima proposta per il contest ‘Ricetta in vasetto con Le Conserve della Nonna, e come concludere al meglio se non con un dolce?

(altro…)

Strüdel di fillo al radicchio

Strudel fillo Radicchio
Non riesco più ad incastrare i mattoncini della quotidianità, ho bisogno di un fermatempo per prendere il respiro.
Tra dieci giorni chiuderò le valigie e volerò verso Barcellona, e non sto nella pelle, anche se al momento la preoccupazione di non aver programmato assolutamente nulla di cosa fare nei vari giorni mi tormenta, tra un progetto ed un rilievo.

(altro…)

Crema di Cavolo viola e mele

Crema Cavolo Viola
Ultimamente a casa mia c’è sempre puzza di cavoli.
Wow che bellezza‘, direte voi… Eh già!
Non ne sono mai stata invaghita, invece ultimamente faccio scorte direi al limite della fissazione.

(altro…)

Gnocchi di ricotta e barbabietole

Gnocchi barbabietole e ricotta
Nuovamente rape rosse, e se la fissa della zucca è solo temporaneamente scemata, quella per le barbabietole è sempre in voga tra queste pagine.
Su ‘Cucina Naturale‘ di ottobre ho scovato questi gnocchi e li ho subito appuntati (poi ho modificato le dosi…) sperando di trovare il tempo di farli e così sabato mentre controllavo di avere tutti gli ingredienti per una ricetta che vedrete presto su iFood ho preparato questi: sono facili, veloci e il loro colore è meraviglioso, perfetto per cominciare con una luce diversa la settimana!

(altro…)

Bundt senza glutine al grano saraceno e mirtilli rossi

Bundt al grano saraceno e mirtilli rossi
Ci sono mille vorrei nella mia testa, tanti che collidono tra di loro, altri che vanno a braccetto, ma al momento nessuno che diventa tangibile.

Solo piccole nuvolette bianche che vagano nel cielo e ogni tanto decidono di compattarsi e scurirsi, formando un cumulo grigio colmo di sconforto, che lascia dietro di se maglioni umidi e abbracci mancati.

(altro…)

Pollo alla cacciatora di mamma

Pollo alla cacciatora
Tutto nasce da una domanda: ‘Qualcuno ha la ricetta del pollo alla cacciatora?‘.
Ma quella domanda non è stata posta in un luogo qualsiasi.
Non era al bar o dalla parrucchiera, non era in un ristorante particolarmente disorganizzato, nemmeno tra coinquiline.
Era in un mondo dove mi sento a casa, in un gruppo dove l’amicizia, la condivisione e la felicità anche per le piccole cose è sempre di moda.
Le Bloggalline (ed i Bloggalletti!) sono una famiglia, sono uno spiraglio di luce in questo mondo asettico, finto e dove la critica è sempre pronta, indipendentemente dalla conoscenza.
E’ una realtà virtuale tangibile, dove gli affetti si dimostrano, dove se c’è un problema si discute, magari litiga, ma poi si risolve e si va avanti.
E’ un giardino verde, spesso troppo verde per i vicini, ma noi ci crogioliamo al sole delle parole spese per progetti unici, della ricchezza umana che ci circonda e soprattutto di #solocosebelle.

(altro…)

Insalatina autunnale: radicchio, mele, noci e taleggio

Insalatina Autunnale 1
Sole è la parola d’ordine.

Nel cuore o nel cielo.
Sui prati o sul mare.
I cui raggi abbracciano tutto quel che toccano.
La cui vista rende le giornate meno brutte.
Semplicemente sole.

(altro…)

Torta di mele ubriaca (con videoricetta)

torta mele, ubriaca, rum, uvetta, Corinto, senza burro, easy, autunno,torta morbida, video ricetta
Da buona montanara veneta, che ogni tanto si concede uno spritz o una grappetta, sono spesso incline ad ubriacare i miei dolci.
Mi piace il sentore di rum nell’uvetta dello strudel, mi piace il flambè, i sentori di vino bianco nel risotto…non prendetemi per alcolizzata, ma certe volte ci vuole e in questa torta…wow, meravigliosa! Morbida, ricca, una commistione di profumi che avvolgono la stanza appena si rompe la crosticina in sommità.

(altro…)

Maccheroncini alle barbabietole con crema di patate, speck e porri

maccheroni, trafilati, homemade, barbabietole, rape rosse, petra 5, crema di patate, speck, porro, cucina di montagna
Pubblico di domenica, perché una vera foodblogger non lo fa.
Pubblico di domenica, perché la pasta fresca si fa in questo giorno.
Pubblico di domenica, perché perdo il conto delle giornate.
Pubblico di domenica e wordpress non funziona.
Pubblico di domenica, perché oggi scade il concorso Petra.

Oggi un piatto di pasta fresca, rigorosamente fatta in casa, realizzata con la farina Petra 5 e le barbabietole dell’orto. Dei maccheroncini bellissimi e trafilati al bronzo, che ho voluto servire con un abbinamento che raccoglie tutti i frutti della mia terra di montagna: porri, speck e patate.
Un primo colorato, autunnale e profumatissimo.

(altro…)

Costata alla piastra marinata all’orientale con burro alle spezie

 costata, marinata, spezie orientali, saporita, griglia, piastra, birra, contorno di verdure, estate
L’estate per me è sinonimo di grigliate.
Quando i miei genitori avevano il rifugio alla partenza degli impianti sciistici, la stagione estiva era ancora florida e, con la mamma in cucina e il papà alla griglia esterna, si lavorava tanto e per tre mesi abbondanti.
E così ora appena i primi raggi di soli si fanno intensi, ci armiamo di secchi, scope e guanti e corriamo a pulire il nostro nuovo angolino per la griglia ricavato dietro alla casa dei nonni di mio marito (si, vicino al pollaio dove settimanalmente mi rifornisco di uova dell’ormai famosa categoria -1).
Una piccola terrazza il legno, con copertura in scandole, delle tavole per evitare l’eccessiva ventilazione e la piastra in ghisa fatta da mio suocero. Certo, i sapori ed i profumi del cibo cotto sulla brace rovente sono ineguagliabili, però diciamo che qui (tra ambientazione, temperature e compagnia) ce la caviamo.

Oggi vi presento una preparazione realizzata per iFood, dove poi vi rimando per trovare la ricetta, con un set che ho adorato dal primo all’ultimo scatto.
Questa è la mia cucina ideale: all’aperto, immersa nella natura, riparata e accogliente, pratica e a contatto con gli ospiti.
Insomma, cosa c’è di meglio di un tavolo di legno, tanti amici e del buon cibo?
Credo nulla!

(altro…)

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia