Torta agli agrumi

torta ricotta agrumi

La cucina del ‘senza’ non mi è mai appartenuta.
Ho sempre mangiato tutto quello che mi diceva la pancia, oppure il cuore, finché pian piano ho dovuto per forza di cosa iniziare a rimuovere piccoli mattoncini.
Eppure più peggiorano le reazioni, più sono confusa dalle cause.
Del resto credo che quando il mondo ti carica sulle spalle i suoi sacchi tu pian piano ti pieghi finché non ce la fai più, e il corpo risponde come può mandandoti segnali che tu continui ad ignorare imperterrita.

In parafarmacia oggi mi hanno dato un buono perché sono diventata una cliente affezionata.
Se continuo così completo la tessera e faccio tombola.

Ho preso un paio di nuovi libri che mi piacciono, perché non propongono ricette ‘senza‘ forzate (ho provato la pizza senza glutine con un preparato integrale… mi veniva da piangere ad ogni morso per quanto era imbarazzante!), ve ne parlerò presto, intanto godetevi la semplicità di questa torta agli agrumi profumatissima.
Io ho usato un mix di farine senza glutine e la ricotta senza lattosio, ma voi fatela usando tutto quello che potete!

torta ricotta agrumi

TORTA AGLI AGRUMI

Tempo di preparazione : 20 minuti
Tempo di cottura : 35 minuti
PER UNO STAMPO DA 22 CM

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 220 g zucchero
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia (o i semi di 1/2 bacca)
  • 1 lime
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 60 g olio di riso
  • 200 g ricotta fresca (io senza lattosio)
  • 230 g farina debole tipo 00+ 50 g farina di farro integrale (io 300 g Mix it per Dolci Schaer)
  • 8 g lievito istantaneo per dolci
  • 1 presa sale al chinotto (o sale fino normale)

PREPARAZIONE

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa chiara e gonfia. Unite l’estratto di vaniglia, le scorze (lavate ed asciugate bene la frutta) ed il succo degli agrumi (circa 150 ml).
Versate l’olio, la ricotta e mescolate con una frusta, unite la farina, il lievito, il sale e mischiate a fondo.
Accendete il forno a 170 gradi e imburrate (o spruzzate con lo staccante se siete intolleranti) uno stampo da ciambella da 22 cm.
Versate l’impasto, livellatelo e infornate la torta, inizialmente con un foglio di alluminio a coprirla in modo che lieviti in maniera omogenea. Dopo circa 20 minuti togliete velocemente l’alluminio e terminate la cottura per altri 15 minuti, o finché uno stecchino passato nel mezzo ne uscirà asciutto. Sfornate, lasciate raffreddare e sformate.
Si conserva per 2-3 giorni chiusa in una tortiera.

NOTE

Per la perfetta riuscita della torta dovete montare bene, benissimo le uova con lo zucchero, per una quindicina di minuti almeno, e mescolare delicatamente quando unite gli altri ingredienti.

Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto di instagram come monioneinamillion oppure posta la foto sulla pagina facebook ed io la condividerò con piacere sui social!

torta ricotta agrumi

torta ricotta agrumi

torta ricotta agrumi

torta ricotta agrumi

Insalata di uova e asparagi

insalata uova asparagi patate
Quel profumo nell’aria è unico.
La senti arrivare, è frizzante, ti accarezza la pelle con raggi dorati e ti manda alla ricerca dei colori.
Luce, la cerchi, la desideri e Lei te la dona in tutto il suo candido splendore.
La ritrovi nei tuoi piatti, luminosa e fresca, delicata, ma decisa.
Perché la primavera quando decide di arrivare è un turbinio di emozioni meravigliose.

(altro…)

Estratto green

estratto green
No, non avete sbagliato blog.
Non ho cambiato sponda volontariamente sbandierando cibo sano e salutismo (o pasticche miracolose) come via per la redenzione.
Non siete atterrati in una galassia alternativa dove ho smesso di essere una golosona che traffica cioccolato bianco sottobanco, semplicemente il mio corpo mi chiede attenzione.
E non poca.

(altro…)

Shabu-Shabu all’occidentale

Amo i pic-nic, adoro vivere la natura a 360 gradi e soprattutto mi godo la fortuna di vivere in un paese che mi permette di ammirare panorami unici tutti i giorni. Dalla finestra del soggiorno, dalla porta di casa, a due passi dall’ufficio e nel weekend tra gite in montagna estive e sciate d’inverno.
L’aria frizzante della stagione invernale accompagnata dal sole d’alta quota regala pranzi in rifugio mozzafiato avvolti in un bel piumino, ma quando il vento soffia forte è bellissimo concedersi un picnic in casa, con il fuoco acceso, due cuscini ed un tavolino da the.

(altro…)

Frittelle al vino

Dolci, Intolleranze | 21 febbraio 2017 | By

frittelle vino
È da due settimane che programmo di preparare delle frittelle di carnevale, ma come sempre mi sono ridotta all’ultimo, a due giorni dal giovedì grasso.
In realtà non pensavo di pubblicare nulla questa settimana, ma ieri pomeriggio sono passata davanti ad un baracchino che fa delle frittelle tipiche locali (alla grappa, ovviamente) sperando di fare merenda, e invece era chiuso.

(altro…)

Pane tipo ciabatta

Basi, Lievitati | 17 febbraio 2017 | By

Pane Ciabatta

E’ un periodo malinconico e complicato, anche in cucina.
Fatico a trovare il tempo per tutto e così appena posso mi ci butto a capofitto per non pensare a nulla, ma i ricordi riaffiorano.
Quand’ero piccola le cene erano praticamente sempre costituite da minestrone degli avanzi della bottega dei nonni, e così quando capitava qualche piatto diverso ne ero entusiasta.
La mamma ogni tanto comprava la ciabatta, quel pane tutto buchi e la crosta croccante, la tagliava in bastoncini regolari e me la portava insieme all’uovo alla coque.
Semplice, ma pieno d’affetto.

(altro…)

Granola alle carote

Granola carote1
Vorrei.

Vorrei vivere a colori, tra sorrisi e spensieratezza.
Vorrei scandire il tempo e godere di ogni istante, senza fretta né orologi.
Vorrei seguire i desideri perdermi in un mondo tutto mio, dove non esistono momenti bui o tristezza.
Vorrei aprire quel cassetto e fare follie, ridere rumorosamente e piangere di gioia, partire, viaggiare, correre e respirare a fondo la vita.
Tanti vorrei, come piccoli fiocchi che si avvicinano, si stringono, si legano fino a diventare sogni che si sbriciolano nella mani della realtà.

Fiocchi di avena e carote grattugiate che hanno in comune? Nulla, eppure grazie a miss Sweet Kabocha ed al suo libro, ora sono la mia nuova sinfonia mattutina.

(altro…)

Noodle al cavolo rosso

Le fissazioni, uno stile di vita.
Amore e odio.
Quei piccoli puntigli che ti si appendono in zucca e non riesci più a levarli.
E allora li coccoli e li fai sentire come a casa loro, in una mente un po’ traballante e confusa.

Quando ho provato per la prima volta i Noodle in stile stir fry (in alternativa si trovano non saltati, ma nelle zuppe) è stato amore incondizionato.

(altro…)

Mini sacher torte

Dolci | 18 gennaio 2017 | By

mini sacher torte
Altalenante, l’umore come la cucina.

Passo giornate a cucinare, poi per interminabili giorni non mi presento davanti ai fornelli se non per una pasta veloce nella pausa pranzo risicata. E ho una repulsione per il fotografare.
Sono stufa, satolla di scopiazzature e adeguamenti a schemi rigidi e senza basi, così che quel piccolo stile scuro e amabile che sentivo mio ora lo rivedo in tanto, troppo, e mi stomaca.

(altro…)

Kale chips

chips cavolo   
Ho in ‘bozze‘ questo post da aprile 2016.
E così (ri)comincio da qui, dopo quasi un mese di assenza ingiustificata, sopraffatta dagli impegni e dalle questioni irrisolte e accavallate nel tempo.

(altro…)

CONSIGLIA Ciambella con sorpresa