Crema alle patate dolci

zuppapatatedolci1
E’ una storia d’amore la cucina. Bisogna innamorarsi dei prodotti e poi delle persone che li cucinano.

Una crema che riscalda il cuore, delicata e dai profumi orientali, con aromi freschi, piccante e dolcissima.
Un connubio goloso e semplice da realizzare, che ho scovato su un libro bellissimo che la mia super amicahhh mi ha regalato, La Cucina Extravergine e che vi consiglio vivamente. Non è un libro tradizionale, a volte troppo spinto con la ricerca del ‘non raffinato‘, ma basta declinare le ricette deliziose secondo i propri gusti e dispensa permettendo.
Questo piatto mi è piaciuto davvero tanto, io l’ho realizzato con le patate dolci bianche, ma nel libro usavano le classiche arancioni che qui non trovo mancoapagarleoro (strano, di solito qui trovo proprio tutto… #sarcasmo).
Calibrate lime e peperoncino secondo i vostri gusti e non dimenticate il sesamo nero!

 

CREMA DI PATATE DOLCI

Tempo di preparazione : 10 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti
PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

  • 1 cipolla rossa
  • olio extravergine d’oliva delicato
  • 5 patate dolci piccole
  • 400 ml latte di cocco
  • 500 ml brodo vegetale (o 500 ml acqua calda e 2 cucchiaini preparato per brodo )
  • 1 lemongrass;
  • pepe nero macinato al momento
  • peperoncino (fresco o in fiocchi/polvere, a scelta)
  • 1 cucchiaio salsa tamari
  • succo di un lime
  • sesamo nero per servire

PREPARAZIONE

Versate due cucchiai d’olio in una pentola capiente, tritate finemente la cipolla e fatela dorare.
Nel frattempo pelate le patate e tagliatele a dadini, unitele alla cipolla, versate il latte di cocco ed il brodo. Tagliate a metà, per lungo, il lemongrass e mettetelo nella pentola insieme a qualche macinata di pepe, peperoncino a piacere e la salsa tamari.
Fate cuocere per 15-20 minuti finché le patate si sfaldano, frullate ad immersione, unite il succo del lime (eventualmente aggiustate di sapidità con altra tamari o sale) e versate nei piatti.

Spolverate con il sesamo nero e servite.

NOTE

Se la crema dovesse addensarsi troppo unite altro brodo o acqua calda. Aggiustate tutti gli aromi secondo i vostri gusti: più sapida o dolce, piccante o asprigna e fresca.

 

Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto di instagram come monioneinamillion oppure posta la foto sulla pagina facebook ed io la condividerò con piacere sui social!

zuppapatatedolci2
zuppapatatedolci3
zuppapatatedolci5
zuppapatatedolci4

Comments

  1. Leave a Reply

    F.ederica
    4 ottobre 2016

    Ciao Monica, buongiorno…
    son sincera prima di leggere la ricetta sono andata a spulciare il link del libro.. mi ispira un sacco.
    E proprio ora che voglio avvicinarmi lentamente ad un certo stile di vita mi sa che fa proprio il caso mio.
    Per quanto riguarda creme e vellutate, beh mi inviti a nozze!!!!
    Non so farne a meno nelle stagioni più fredde. Ieri ho iniziato con la vellutata di piselli ad esempio….
    Quella di patate dolci non l’ho mai provata. E mi stuzzica l’idea del lime e del peperoncino insieme, accostati anche al sapore della salsa.. mmm..
    insomma: si è capito che mi hai trafitto il cuore? La salvo e appena trovo le patate dolci la proverò, magari provo la ricetta nella versione con le patate arancioni. vediamo un po’!!!
    Bravissima e, come sempre, super deliziosa…
    ciaooo, alla prossima! XOXO

    • Leave a Reply

      Monica Giustina
      5 ottobre 2016

      Il libro è davvero bello, mi piace la naturalezza con cui affronta certe ricette, senza forzature. Ho tantissime ricette che voglio provare, anche quella ‘frolla’ di frutta secca dev’essere stupenda!
      Pure io amo le vellutate, ne faccio di tutti i tipi, purtroppo ora omettendo la parte cremosa di panna alla fine e questa mi ha davvero conquistata, soprattutto perché semplice eppure con abbinamenti non convenzionali.
      Grazie, di cuore <3

  2. Leave a Reply

    chiara
    4 ottobre 2016

    Moni ma quanto vorrei tornare a casa stasera e trovare ma bella vellutata calda di patate dolci, che adoro! ? ti abbraccio fortissimo tesorina, spero di vederti presto!

    • Leave a Reply

      Monica Giustina
      5 ottobre 2016

      Ciccina cucciolina <3 io la vorrei trovare per le prossime sere, ma mi sa che dovrò accontentarmi. Daaaiiii vieni a trovarmiiiii <3

  3. Leave a Reply

    edvige
    4 ottobre 2016

    Buona le patate dolci provato una sola volta. Grazie buona serata

  4. Leave a Reply

    Ely
    4 ottobre 2016

    Le patate dolci.. sarà una vita che non le faccio più, mi ricordano tanto quando me le faceva mia mamma da bambina. Credo di non averle più mangiate da allora, un po’ perchè non le trovavo.. un po’ perchè pensare al passato mi faceva soffrire. Ora, consapevole del tempo che si perde nel pensare troppo alla malinconia e poco alla voglia di costruire nuove cose, mi piacerebbe proprio provare questa crema stupenda. Foto da lasciare senza parole, mi ispirano molta poesia e atmosfera ^_^ Complimenti tesoro! p.s. e io che voglio quelle bianche qui le ho viste solo arancioniiiii 😀

    • Leave a Reply

      Monica Giustina
      5 ottobre 2016

      Ely grazie di cuore, sei dolcissima <3
      E' vero, non dobbiamo farci sopraffare dalla malinconia. Spero tu la possa provare presto, è davvero 'coccolosa'.
      PS: sto aspettando che il corriere mi mandi il tuo libro <3 Un bacione grandissimo

  5. Leave a Reply

    Anna
    4 ottobre 2016

    Deliziosa la ricetta, adorabili le immagini…una vera coccola!!!
    Ti andrebbe di postare il link alla ricetta sul nostro blog?! Stiamo ospitando il contest di BBarbara che ha x tema il comfort food e questa ricetta è stupenda!!! Baci

    • Leave a Reply

      Monica Giustina
      5 ottobre 2016

      Miseriaccia ragazze non sono più passata da voi, anzi da quasi più nessuna, ho il tempo che mi rosicchia le caviglie e non mi lascia più fare nulla.
      Arrivo a leggervi! E grazie mille <3 <3

  6. Leave a Reply

    Francesca P.
    5 ottobre 2016

    Eccolo il post con le patate dolci! Hai fatto il mio confort food preferito e lo hai incorniciato in un set bellissimo, intimo… forse non c’è bisogno di dirlo perchè ormai conosci i miei gusti, ma ADORO la tazza a pois e quella tinta di rosa cipria, rende tutto ancora più delicato… e vellutato! 😉

    (le patate arancioni te le presto io, sai che le trovo!)

    • Leave a Reply

      Monica Giustina
      20 ottobre 2016

      Siii vengo con te a fare la spesa, con un cestino e tanti sorrisi, il tutto con tinte pastello, sia chiaro <3 Grazie tesorina bella

  7. Leave a Reply

    Nicol
    6 ottobre 2016

    Amicaaaahh <3 devo farla.
    Ho giusto le patate dolci inutilizzate che aspettano di fare una fine dignitosa!
    (sì, finalmente torno qui a trovarti, sono pessima.)

  1. Contest “Di Cucina in Cucina” di Settembre & Ottobre 2016 - […] One cake in a million – Crema di patate dolci […]

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Find me on…

FOLLOW ME ON INSTAGRAM

100% BLOGGALLINA

BASI

EASY IN 20 MINUTI

DOLCI

GREEN FOOD

ONE PANCAKE

LIBRI DI CUCINA

Archivi

CONSIGLIA Crostini napoletani con riduzione alla soia