Pollo piccante stile durango (chicken wings)

Secondi piatti | 21 maggio 2014 | By

Quando sono andata a convivere il momento peggiore per mio marito era sicuramente quello della spesa. Odiava accompagnarmi al supermercato.
Ci conoscevamo, tra fidanzamento e amicizia, da otto anni, eppure non avevo mai idea di cosa cucinargli.
Lui, giustamente ben abituato dalla mamma, adorava un sacco la carne piena di intingoli, ma anche la pasta gli piaceva (non voglio nemmeno pensare al suo amato condimento panna&tonno in scatola perché mi vengono i brividi solo a pensarci!) e per me era un incubo.

Rientrata da poco dall’università, la carne rossa era un lusso che mi concedevo raramente, e la pasta non la volevo più vedere. 
Insomma, ogni volta davanti al banco frigo litigavamo, soprattutto quando si lanciava verso le alette di pollo già pronte. Le Durango appunto.
Ecco che allora ho iniziato ad appassionarmi molto alla cucina, e anche lui, inizialmente restio, ora mi supporta e fa sempre da assaggiatore ufficiale, chiedendo spesso qualche piatto nuovo che non ha mai provato: dall’incubo al sogno.
Così sono nate queste alette&coscette di pollo in stile Durango, ricordando i “bei” tempi delle litigate al supermercato, con qualche tentativo sempre più affinato negli anni, fino alla ricetta ufficiale, che trovate qui sotto.
A quanto pare quelle inscatolate si rifanno alle americanissime ali di pollo fritte .
Io per praticità (meno odore in casa, meno da pulire e più salutari) le ho fatte al forno.
 
Pollo stile Durango o Chicken wings
 
Ingredienti (2 persone)
-8 ali di pollo ruspante (o 2 cosce, 2 ali e 1 petto a metà)
-1 cucchiaino paprika dolce;
-1 cucchiaino peperoncino in fiocchi;
-1 spolverata trito aromatico (il mio: salvia e rosmarino essiccati all’aria, passati al mixer con sale grosso);
-sale&pepe;
-1 spicchio d’aglio;
-1/2 rametto rosmarino;
-2/3 foglie salvia;
-olio d’oliva.
 
 
Fiammeggiate le eventuali piumette del pollo.
Versate in una teglia un filo d’olio.
In una ciotolina unite le spezie secche (paprika, peperoncino, trito aromatico, sale e pepe) e versatevi due cucchiai d’olio. Mescolate velocemente e spennellate bene il pollo, quindi mettetelo nella teglia, insieme allo spicchio d’aglio schiacciato, alla salvia ed al rosmarino.
Coprite con pellicola e lasciate riposare circa un’ora.
Accendete il forno a 180° e, quando è caldo, infornate.
In base alle dimensioni dei pezzi ci vorrà circa 1 ora, 1 ora e venti.
Rigirate di tanto in tanto, facendo diventare croccante la pelle.
Servite con patate al forno o, se preferite, con un’insalata fresca per spezzare il sapore piccante.
 
 

Comments

  1. Leave a Reply

    Monica Bergomi
    23 maggio 2014

    Ti farò una confidenza io le ali di pollo in scatola nn le ho hai assaggiate ma sono la parte del pollo che preferisco e le tue sono davvero stuzxicanti

    • Leave a Reply

      onecakeinamillion
      26 maggio 2014

      Grazie!
      Eh io sono stata 'costretta' da cause di forza maggiore, ma preferisco sempre fare le cose in casa!

  2. Leave a Reply

    mari ►☼◄ lasagnapazza
    24 maggio 2014

    Io le alette di pollo le adoro e mi piace farle in diversi modi, piccantissime soprattutto… Credo che tuo marito non possa certo lamentarsi della tua cucina adesso, da quanto vedo qui sul tuo blog 🙂

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Find me on…

FOLLOW ME ON INSTAGRAM

100% BLOGGALLINA

BASI

EASY IN 20 MINUTI

DOLCI

GREEN FOOD

ONE PANCAKE

LIBRI DI CUCINA

Archivi

CONSIGLIA Risotto al salto